La Canottieri Cerea 2 volte d’oro al Memorial d’Aloja

Lo scorso week-end si è svolta a Piediluco la 33esima edizione del Memorial d’Aloja, primo importante appuntamento internazionale del calendario remiero. La Canottieri Cerea ha visto convocati ben quattro atleti e per la prima volta nella storia della nostra Società una ragazza, la nostra Anna Benazzo, ha vestito i colori azzurri della nazionale. Nella giornata di sabato grande vittoria per il due senza junior di Achille Benazzo che insieme ad Alessandro Bonamoneta del Murcarolo infligge quasi 3 secondi all’altro equipaggio italiano di Fasoli e Mantegazza.

Nel doppio junior impresa di Anna Benazzo che insieme a Giulia Bosio dell’Esperia (entrambe ancora categoria ragazze) si impone sulla Lituania e sulla temibile Grecia. Nei senior under 23 bella gara per Radice che in coppia con Gaione (Cus Torino) conquista nel due senza senior un sesto posto in finale b che fa ben sperare per il futuro.

        

Buona prova anche per Zamariola che insieme ad Italiano (Esperia), Costa (Rowing Club Genovese) e Squadrone (Amici del Fiume) gareggia da peso leggero nel quattro di coppia senior piazzandosi sesto in una gara in cui l’obiettivo era quello di impensierire il più possibile agli altri equipaggi.
Nella seconda giornata di finali Achille Benazzo e Alessandro Bonamoneta si aggiudicano l’argento nel due senza junior così come Anna Benazzo e Giulia Bosio che gareggiano nuovamente nel doppio junior. Radice viene separato dal suo compagno di due senza Gaione e ottiene in quattro senza senior un quinto posto in finale b. Sempre nella giornata di domenica nel quattro di coppia senior Zamariola in barca con, Italiano, Costa e Squadrone conquista un settimo posto in finale A.
Questi risultati dimostrano che il lavoro paga. Complimenti ragazzi, complimenti Federico e Beppe, continuiamo così!

Guido Gravina

Taggato con: , , , , , , ,

Meeting Nazionale a Piediluco

Si è svolto questo weekend 6-7 aprile il primo meeting nazionale a Piediluco, gara importante per chi ambisce ad un posto nella squadra nazionale e per misurarsi in vista dei campionati italiani.
Il direttore tecnico della nazionale, indica delle barche selettive, dove è necessario gareggiare per mettersi in mostra ed essere eventualmente selezionati per gli appuntamenti in azzurro.
Il sabato le specialità selettive sono il singolo per la vogata di coppia ed il due senza per la punta.
La domenica la coppia si misura nel 2x, mentre la punta nel 4-.
Per la prima volta una singolista femminile a difendere i nostri colori nel singolo junior, Anna Benazzo, si qualifica per la finale, giungendo quinta. Posizione utile ai fini di una convocazione azzurra, e gran prestazione, considerando anche che gareggia nella categoria superiore pur essendo ancora ragazza.
La domenica nel doppio con la compagna dell’Esperia Anna vince il doppio junior, nuovamente nella categoria superiore e entra nella storia Cerea come la prima ragazza Cerea ad essere convocata in azzurro, visto che questo weekend ripartirà per gareggiare al Memorial D’Aloja.
Achille Benazzo piazza una stupenda doppietta, vincendo il 2- il sabato con il compagno Bonamoneta del Murcarolo e la domenica il 4-con Murcarolo, Napoli e Tevere Remo! Anche Achille questo weekend è convocato in azzurro al Memorial D’Aloja.
Alberto Zamariola esordiente nella categoria under 23 leggeri, si qualifica sesto nel singolo, posizione utile per farsi vedere in ottica mondiale e un ottimo secondo posto nel 2x con Riccardo Italiano dell’Esperia.
Bene il due senza misto Leonardo Radice Karoschitz con Gaione del Cus Torino, che si classifica quarto negli under 23.
Non riesce invece ad accedere alle finali il due senza under 23 formato da Carando e Vincenti.
Nelle gare delle categorie ragazzi, molto bene i nostri Stefano Pinsone e Francesco Bardelli che si classificano secondi nel due senza.
Bene anche Elettra Cazzola, che vince il quattro di coppia femminile ragazze misto con Amici del Fiume e Rowing di Genova.
Questo weekend facciamo il tifo per i nostri atleti Achille e Anna Benazzo impegnati in maglia azzurra a Piediluco!

Forza Cerea!!!

Federico

 

Taggato con: , , , , , ,

Grande Cerea alla d’Inverno sul Po

 

Lo scorso week-end si è disputata a Torino la d’Inverno sul Po e la nostra squadra agonistica ha ottenuto ottimi risultati conquistando infatti 6 ori, 3 argenti e 3 bronzi, ma andiamo per ordine.
Sabato si é gareggiato sulle barche corte, singoli, doppi e due senza. Benazzo insieme a Bonamoneta del Murcarolo ha conquistato il primo posto nel due senza junior. Vittoria anche per Lovisolo nel singolo senior e nel due senza ragazzi con i giovani Pinsone e Bardelli. Secondo posto per il campione olimpico Zamariola nel singolo pesi leggeri e argento anche per Cazzola nel doppio ragazze con Susenna degli Amici del Fiume. Medaglia di bronzo per Rotta e Tommaso Lovisolo nel doppio pesi leggeri e Carando e Vincenti nel due senza senior. Sempre nella giornata di sabato quarto posto per Gallo e Maretto nel due senza junior e quinto posto per Radice nel singolo senior

 .

Nella giornata di domenica si è passati invece alle barche lunghe, quattro di coppia e otto. La prima vittoria della giornata arriva con Zamariola nel quattro di coppia senior misto con lo Speranza Pra, il Rowing Club Genovese e gli Amici del Fiume; oro anche per Benazzo nell’8 junior federale e per l’otto ragazzi di Riccio, Pinsone, Garbo, Mosso e Bardelli nel misto con Ravenna e Murcarolo. Secondo posto e medaglia d’argento per Cazzola nel quattro di coppia ragazze insieme agli Amici del Fiume. L’8 senior di Carando, Vincenti, Lovisolo e Radice strappa un bronzo con i denti ( misto con Armida, Esperia e Cus Torino). Sesto posto per Gallo, Maretto, Lovisolo e Voci che hanno gareggiato nell’8 junior misto insieme a Rowing Club Genovese, Murcarolo e Ravenna.

                         

Per concludere vorrei rinnovare i complimenti a Fede e a Beppe, questi risultati dimostrano che siamo sulla strada giusta per affrontare al meglio le gare che verranno lavorando sempre al massimo e con grande umiltà come abbiamo fatto fino ad oggi.
Un grazie a tutti!

Guido Gravina

Taggato con: , , , , , , , , , , , ,

Regata internazionale in Portogallo

Lo scorso fine settimana, si è svolta in Portogallo la regata internazionale a cui ha percepito una delegazione regionale.

L’8 piemontese ha conquistato la medaglia d’oro, sulla barca la nostra società vanta ben 4 atleti, 
Luca Lovisolo, Leonardo Radice Karoschitz, Andrea Carando, Alberto Vincenti.

Grazie ragazzi per tenere alto l’onore della Cerea.

Cliccando qui potete trovare il link all’articolo di Canottaggio Piemonte

 

 

Taggato con: , , , , , ,

2 argenti per la Canottieri Cerea a San Giorgio di Nogaro

 

Lo scorso week-end si é tenuta a San Giorgio di Nogaro l’ultima fase del circuito italiano di Gran Fondo. La Canottieri Cerea sotto l’attenta supervisione del coach Federico Vitale ha conquistato due importanti medaglie d’argento. Luca Lovisolo nel singolo senior si è arreso solo a Simone Martini, ricordiamo singolista della nazionale italiana agli ultimi campionati del mondo. Un grande ritorno per Luca dopo 4 anni passati a studiare ed allenarsi in America. Importante risultato anche per Zamariola, il campione Olimpico ottiene un gran secondo posto dietro a Carucci della Canottieri Gavirate. Il due senza ragazzi dei giovani Bardelli e Pinsone dimostra che il lavoro paga piazzandosi al settimo posto su 23 equipaggi iscritti. Le ragazze Benazzo e Cazzola concludono in due senza al quinto posto un percorso in cui sicuramente non sono riuscite ad esprimere il loro vero potenziale. Medaglia di legno per Carando e Vincenti nel due senza senior under 23; crediamo che i due ragazzi abbiano ampi margini di miglioramento. 
Nel complesso una trasferta positiva per la squadra che pone le basi per la nuova stagione agonistica

Guido Gravina

Taggato con: , , , , , ,

Zamariola campione Olimpico a Buenos Aires

 

Martedì 9 ottobre si è fatta la storia per la Canottieri Cerea e per il canottaggio Italiano. Il nostro Alberto Zamariola insieme a Nicolas Castelnovo della Lario, ha vinto la medaglia d’oro alle olimpiadi giovanili nella specialità del due senza, mai era successo per un equipaggio azzurro. L’equipaggio italiano è stato un diesel, gara dopo gara ha migliorato la propria prestazione fino alla vittoria della semifinale che gli ha garantito l’accesso alla finale.

E la finale, disputata sui 500 metri, è stata una gara incredibile, al cardiopalmo, un minuto e mezzo di pura adrenalina. Zamariola e Castelnovo hanno combattuto con Romania, Argentina e Uzbekistan, centrando l’impresa con il tempo di 1:30.4 davanti alla Romania e ai  biancocelesti padroni di casa. Questo risultato è qualcosa di straordinario, la ciliegina sulla torta di un anno già incredibile per la Canottieri Cerea.

Ma i risultati straordinari si raggiungono soltanto se di fianco a questi ragazzi eccezionali ci sono persone eccezionali che li seguono giorno dopo giorno e li accompagnano nel loro percorso. La Canottieri Cerea ha la fortuna di avere al suo interno queste persone eccezionali. È possibile che un anno come questo sia irrepetibile, ma sognare non costa nulla e Zamariola insegna a tutti noi che i sogni a volte possono diventare realtà. Grande Zama, la Società e orgogliosa di te!!

Guido Gravina

 

Taggato con: , , , ,

Agosto da incorniciare per la Canottieri Cerea

 

Agosto è stato sicuramente un mese indimenticabile per la nostra Società. I nostri atleti junior Zamariola e Benazzo erano impegnati ai campionati del mondo juniores di Racice in Repubblica Ceca nella specialità del quattro senza. Cappelli e Giacosa hanno invece rappresentato i colori azzurri in quel di Shanghai ai campionati del mondo universitari; i due portacolori della Cerea hanno gareggiato nel quattro senza pesi leggeri.

Andiamo per ordine, quando in Italia era la mattina presto di domenica 12 agosto, in Cina, Cappelli e Giacosa in coppia con Neri ed Italiano dell’Esperia hanno vinto una prestigiosa medaglia d’argento nel quattro senza. La gara dell’armo azzurro è stata una gara all’attacco che li ha visti per più di metà percorso in testa tallonati dall’Olanda. Il tutto si è però deciso negli ultimi 500 metri; l’Ungheria con un incredibile rush finale è riuscita a superare l’Italia che negli ultimi 250 metri ha resistito agli attacchi dell’armo olandese. È stata una grande medaglia d’argento per i nostri ragazzi. Qualche ora dopo a Racice Benazzo e Zamariola hanno disputato la finale del quattro senza junior insieme a Bonamoneta (Murcarolo) e Castelnovo (Lario). La partenza della barca italiana è incredibile e ai 500 metri solo la Gran Bretagna, campione del mondo in carica, riesce a tenere il ritmo degli azzurri. I sudditi di sua Maestà a metà gara però allungano e l’Italia si ritrova punta a punta con la Nuova Zelanda a giocarsi il secondo posto. Negli ultimi 500 metri i Kiwi mettono il turbo mettendosi una barca avanti all’Italia, distacco che rimarrà invariato fino al traguardo. Bellissima medaglia di bronzo per Benazzo e Zamariola, ricordiamo già campioni d’Europa!


Ma non è finita qua! Sabato 24 agosto si sono disputate a Piediluco le selezioni per le Olimpiadi dei giovani che si terranno ad ottobre a Buenos Aires. Il nostro atleta Zamariola (fresco della medaglia di bronzo ai campionati del mondo junior) insieme al suo compagno Castelnovo della Lario ha strappato il pass per gareggiare in Argentina nella specialità del due senza. Per la prima volta nella storia della Canottieri Cerea un atleta gareggerà alle Olimpiadi giovanili. Questi straordinari risultati sono merito di Federico e Beppe che grazie al grande lavoro e alla passione che trasmettono ai ragazzi hanno creato una squadra vincente senza però far perdere di vista al gruppo uno dei caratteri forti dello sport, l’umiltà. Penso anche che un doveroso ringraziamento debba essere fatto al Presidente, a tutto il Consiglio e a tutti i soci che come sempre hanno hanno fatto il tifo e supportato la squadra agonistica. Forza Cerea!

                                            

Taggato con: , , , , , , ,

Doppio argento per la Cerea ai campionati italiani di Corgeno

 

Dal 30 giugno all’1 luglio si sono tenuti a Corgeno i campionati italiani under 23 e ragazzi/e. La squadra si è presentata al gran completo con 23 atleti/e. Grandissimo risultato per il 4 senza ragazzi (Borfiga, Maretto, Mosso, Riccio) che con un rush finale da cardiopalmo agguanta un secondo posto che vale oro alle spalle della sola Canottieri Saturnia. Grande risultato anche per il 4 di coppia under 23 di Benazzo, Zamariola, Radice e Carando che vince l’argento in una gara dominata dalla Finanza (3 atleti su 4 hanno vinto l’ultima prova di coppa del mondo di Linz). Il due senza ragazze di Benazzo e Cazzola si aggiudica invece il quarto posto mentre il quattro di coppia ragazzi di Bardelli, Munzi, Pinsone e Zema dopo aver vinto la semifinale si trova a corto di energie nel pomeriggio e chiude all’ottavo posto la finale. Siamo sicuri che i ragazzi sapranno riscattarsi il prossimo anno con un anno in più di esperienza alle spalle. Buon risultato per Vincenti e Martino che concludono sesti la finale del doppio senior.  Buona anche la prova di Cappelli, il singolista peso leggero giunge settimo in finale. Il due senza pesi leggeri femminile (Giriodi e Sertorio) arriva  quinto mentre il quattro di coppia ragazze di Mesturini, Pisanti, Sciavolino e Zaccario non riesce ad entrare finale ed esce ai recuperi.
Il bilancio della trasferta è sicuramente positivo. Complimenti Federico e Beppe, il lavoro paga sempre!

D.S. Guido Gravina

Taggato con: , , , , , , , , ,

Benazzo e Zamariola campioni d’Europa nel quattro senza Junior

 

Ieri, domenica 27 maggio, è stata una giornata indimenticabile per la Canottieri Cerea. L’equipaggio azzurro formato dai due nostri portacolori, in coppia con Alessandro Bonamoneta (Murcarolo) e Nicolas Castelnovo (Lario) ha dominato dall’inizio alla fine la finale del quattro senza respingendo tutti gli attacchi della Romania nei primi mille metri per poi mettere il turbo nella seconda metà di gara, infliggendo quattro secondi ai transilvanici sul traguardo. Più staccata la Serbia che concluderà al terzo posto a sei secondi dall’equipaggio azzurro. Questo risultato è la coronazione di un sogno per Benazzo e Zamariola, un sogno che sarebbe stato irrealizzabile però senza il gran lavoro di Federico e Beppe; nell’aria si percepisce la passione per questo sport che trasmettono ai ragazzi e questo non può che essere uno dei motivi per cui una Società “piccola” come la nostra da anni ormai si pone al vertice in ambito nazionale ed internazionale. Complimenti a tutti!!

Guido Gravina   

                                                           

 

Taggato con: , , , , , ,

Un oro ed un bronzo per la Canottieri Cerea al secondo Meeting Nazionale

Lo scorso week end si è tenuto a Piediluco il secondo Meeting Nazionale, terzo importante appuntamento nel calendario remiero  dopo il Primo Meeting e il Memorial d Aloja. Le gare forniscono indicazioni importanti ai tecnici federali per le composizioni delle squadre nazionali. Su tutti i risultati spicca sicuramente la prestazione del quattro senza junior di Benazzo e Zamariola che, insieme a Castelnovo(Lario)e Bonamoneta (Murcarolo), vincono la medaglia d’oro imponendosi nettamente sulla Lario e sulla Canottieri Limite. I ragazzi strappano così il pass per gli Europei che si terranno a Gravelines il 26 e il 27 maggio. Sempre Benazzo e Zamariola vincono il sabato  la finale B nel due senza. La seconda medaglia per la Canottieri Cerea arriva dal quattro senza ragazze di Benazzo e Cazzola che vincono il bronzo  con Volponi e Leone della Ginnastica Triestina, la stessa combinazione si aggiudica successivamente il quinto posto nel quattro di coppia. Emanuele Giacosa e Pietro Cappelli conquistano la finale  rispettivamente nel singolo pesi leggeri assoluto e pesi leggeri under 23 giungendo entrambi ottavi. I due portacolori della Cerea gareggiano anche nel doppio pesi leggeri arrivando terzi in finale B. Ottavo posto in finale per Radice e Carando nel quattro senza senior misto con l’Armida di Lanzavecchia e Agyemang. Bardelli, Lovisolo, Torta e Rotta si piazzano invece al quarto posto nel quattro di coppia junior maschile. Nella categoria junior femminile terzo posto in finale B per la coppia Verhovez e Sertorio nel doppio; infine nella categoria ragazzi Bardelli conquista il terzo posto in finale B nel singolo maschile seguito dal quinto posto in finale A del quattro senza di Pinsone, Zema, Riccio e Mosso. In sintesi, un bilancio positivo per la Canottieri Cerea a Piediluco. Complimenti agli allenatori Federico e Beppe!

Guido Gravina

Taggato con: , , , , , , , ,
Top