Campionati Piemontesi – Lago di Candia 17 settembre 2017

Ultima competizione di interesse societario in un anno fecondo di vittorie prima della grande
chiusura con la SilverSkiff, i campionati piemontesi sono serviti a fare il punto della situazione
al rientro dalle vacanze e a dare i primi riferimenti per l’anno a venire. Con la squadra non al
completo per i ritorni tardivi dalle vacanze, ma con quasi tutti gli atleti di punta già
protagonisti di prestazioni convincenti, anche ieri i nostri colori hanno raccolti allori e
complimenti, come già da qualche tempo avviene. Torniamo a casa con ben cinque titoli
piemontesi, tre secondi posti e sei terzi posti ma, soprattutto, molte certezze su cui basare il
lavoro dei lunghi mesi invernali a venire.

1x ragazzi maschile: vittoria in scioltezza per la recente medaglia di bronzo ai campionati
italiani nella stessa specialità Achille Benazzo. Nella stessa gara grande prestazione, in parte a
sorpresa, per Lapo Santi, che ottiene la medaglia di bronzo e molti complimenti dalla
Direzione Tecnica e Sportiva. Sempre nella finale settimo posto per Paolo Bucci.

2x ragazzi maschile: dopo avere facilmente passato le eliminatorie, Tommaso Lovisolo e
Francesco Torta sono stati protagonisti di una finale generosa che li ha visti ottenere il terzo
posto a poca distanza dalla medaglia d’argento. Una bella prova.

4- ragazzi maschile: secondo posto per Paolo Bucci, Lapo Santi, Simone Voci e Alberto
Properzi alle spalle di un’Armida obbiettivamente più forte, ma meno lontana di quanto si
pensasse.

4x ragazzi maschile: medaglia di bronzo per Tommaso Lovisolo, Francesco Torta, Simone Voci
e Alberto Properzi.

1x juniores maschile: gara non scontata, ma comunque vinta in scioltezza, per Leonardo
Radice che regola un buon avversario dell’Arolo aggiungendo un altro trofeo ad una stagione
favolosa.

1x juniores femminile: avversarie di livello e una condizione fisica non ottimale al rientro
dalle vacanze hanno contribuito ad un risultato non eccezionale. Quinto posto.

2x juniores maschile: la gara più attesa, nella quale Achille Benazzo e Alberto Zamariola
hanno affrontato avversari di livello nazionale per testare le loro ambizioni per il prossimo
anno. La vittoria su Armida ed Arolo, tirata ma senza che il risultato venisse mai messo in
discussione, legittima le buone aspettative per i nostri due campioni italiani in carica.

2- juniores maschile: gara senza storia e titolo vinto agilmente dai nostri due juniores, anche
loro tornati di recente dalla partecipazione ai mondiali di categoria, Andrea Carando e Alberto
Vincenti.

2x juniores femminile: terzo posto per Eleonora Donato e Benedetta Sertorio.

4x juniores maschile: passeggiata vittoriosa per Leonardo Radice, Andrea Carando, Alberto
Vincenti e Alberto Zamariola nella specialità in cui siamo campioni italiani in carica.

4x juniores femminile: secondo e ultimo posto in una gara dall’esito scontato dati i sovrastanti
valori fisiologici e tecnici delle avversarie (Eugenia e Benedetta Sertorio, Eleonora Donato e
Martina Ceccotti).

1x senior maschile: ennesima buona prestazione di Vittorio Serralunga che arriva subito alle
spalle del vincitore conquistando una medaglia d’argento di valore. Nella stessa gara quinto
posto per Pietro Cappelli, alla ricerca di una forma fisica ancora lontana, e sesto per Duccio
Devoti.

1x pesi leggeri maschile: medaglia di bronzo per Andrea Perrelli, autore di una gara
sorprendente dall’ottimo esito.

2x senior maschile: quinto posto per Duccio Devoti e Andrea Perrelli.

4x senior maschile: una medaglia di bronzo sotto le attese per Emanuele Giacosa, Vittorio
Serralunga, Pietro Cappelli e Lorenzo Italiano, complici la scarsa preparazione atletica e la
maggiore grinta degli avversari.

Per quanto riguarda le categorie giovanili, per le quali i campionati piemontesi si sono svolti
nello scorso mese di maggio, la regata di Candia è stata un’occasione per premiare con la
partecipazione coloro che, tornando presto dalle vacanze, avevano già intrapreso un
programma di allenamento. La regata si è quindi svolta con il meccanismo delle serie di
batterie, non prevedendo, ovviamente, eliminatorie. Ricordiamo che gli allievi della categoria
cadetti passeranno il prossimo anno in quella ragazzi, e, per tale motivo, hanno già cominciato
ad allenarsi con gli agonisti. Tra i risultati, da segnalare:

4x cadetti maschile: buoni secondo e terzo posto per, rispettivamente, Pinsone Borfiga Mosso
e Zema e Bardelli Garretto Munzi e Riccio, entrambi per un soffio alle spalle del Gavirate.

7.20 allievi B2 maschile: bella vittoria per Diego Giannarelli, quarto posto per Tommaso
Nicosia e quinto posto per Simone Di Lernia.

7.20 allievi B2 femminile: ennesima bella vittoria per Cloe Borfiga che ci ha ormai abituato
alla medaglia più pregiata.

7.20 allievi C maschile: anche qui, vince e convince il nostro Leonardo Anziano.

Andrea Verhovez
DS

Pubblicato in Agonismo, Avvisi, Regate, Tutte le notizie Taggato con: , ,