Campionati italiani categorie, Milano Idroscalo 3-4 giugno 2017

Campionati italiani categorie juniores e assoluti – Milano, bacino dell’Idroscalo 3-4 giugno 2017

La stagione agonistica è entrata infine nella sua fase finale e più interessante, quella in cui si colgono i frutti del lavoro di un anno in attesa delle eventuali convocazioni della federazione per gli appuntamenti internazionali. Si inizia con i campionati juniores e assoluti in scena sul bacino dell’Idroscalo, in attesa di quelli delle categorie ragazzi e under23 in programma tra due settimane sul lago di Varese. Occhi puntati principalmente su tre imbarcazioni: il 4x pesi leggeri di Emanuele Giacosa, Pietro Cappelli, Guido Gravina e Lorenzo Italiano; il 4x juniores di Leonardo Radice, Andrea Carando, Achille Benazzo e Alberto Zamariola; il 2- juniores di Andrea Carando e Alberto Vincenti.

4x pesi leggeri assoluti maschile: un appuntamento che ha un aria di rivincita per i nostri pesi leggeri, al termine di una stagione non propriamente brillante e, con ogni probabilità, all’ultima apparizione ai campionati nazionali per un campione del calibro di Guido Gravina. La lotta per il primo posto sembra improba, dovendo affrontare l’equipaggio delle Fiamme Oro composto da campioni di primissimo livello. Tuttavia per una volta la fortuna ci arride. Complice l’ingordigia dei poliziotti, volti a raggranellare la maggior parte di titoli italiani possibile, l’equipaggio degli avversari non giunge in tempo alla linea di partenza e non partecipa alle batterie. Per i nostri è un invito a nozze. Vincono a mani basse la batteria con passaggio diretto in finale e, il giorno successivo, si impongono in finale in una gara mai messa in discussione precedendo CUS Pavia e Elpis Genova. Un titolo italiano assoluto, sebbene nella categoria pesi leggeri, torna alla Cerea a distanza di quasi 20 anni!

4x juniores maschile: una barca pensata già ad inizio stagione, ma provata pochissimo a causa dei due meeting nazionali e dei campionati europei di due settimane fa che richiedevano di provare altre imbarcazioni in ottica internazionale. Tuttavia una classe e una potenza che hanno rari eguali in altri club italiani al momento e che hanno di fatto costretto gli avversari a gareggiare unicamente per la medaglia d’argento. Sia nella batteria sia nella finale una cavalcata trionfale e uno spettacolo di eleganza e potenza che hanno coinvolto spettatori e speaker. Secondo titolo italiano per i nostri colori!

2- juniores maschile: Andrea Carando e Alberto Vincenti avevano già dimostrato di essere in una fase di crescita totale all’ultimo meeting di Piediluco e ai recenti campionati europei. Tuttavia non ci si aspettava che potessero giungere ad insediare la prima posizione dei fortissimi avversari dello Stabia, recenti protagonisti agli europei di Krefeld. E invece, fino a poche decine di metri dal traguardo, ci si è illusi di poter ambire al gradino più alto del podio. Seconda posizione e medaglia d’argento (seconda medaglia per Andrea Carando dopo la vittoria nel 4x)!

2- pesi leggeri assoluti femminile: Eleonora Donato e Benedetta Sertorio hanno conquistato la medaglia di bronzo con il minimo sforzo. Tre equipaggi iscritti e terza posizione contro avversarie più grandi di anagrafica e fisico.

1x senior maschile: niente da fare per Vittorio Serralunga e Duccio Devoti, i quali non riescono ad agguantare la semifinale e vengono eliminati ai recuperi.

1x pesi leggeri maschile: eliminazione ai recuperi anche per Andrea Perrelli, rimasto escluso dalla semifinale per poco più di un secondo.

2- juniores maschile: eliminazione ai recuperi per Arturo Rotta e Federico Lazzarin.

 

Questi risultati seguono di una settimana il primo posto conseguito nella classifica generale dalla nostra squadra giovanile al XXV Trofeo dei Giovani, alias campionati piemontesi, disputato sulle acque domestiche di Torino.

Tali vittorie in ambito sia giovanile sia agonistico coronano anni di duro e costante impegno da parte di atleti ed allenatori, sempre supportati sia dalle diverse gestioni societarie, che hanno messo, come da Statuto, tale settore al centro del proprio interesse, sia dai numerosissimi soci (come non ringraziare l’operato del nostro osteopata Gianluca Gaschino!) appassionatisi alle vicende di una squadra mai così vittoriosa ed entrata di diritto tra le grandi del panorama nazionale.

L’appuntamento è per i campionati italiani ragazzi e under23 di Varese, in programma il 17 e 18 giugno.

Andrea Verhovez

DS

Pubblicato in Agonismo, Regate, Tutte le notizie Taggato con: , ,