Ai Campionati Italiani Ragazzi e Under 23 di Ravenna la Canottieri Cerea vince due ori e un bronzo.

La scorsa domenica è stata una giornata indimenticabile per la Canottieri Cerea. Anna Benazzo infatti è stata la prima ragazza di sempre nella storia della nostra Società a vincere una titolo italiano e lo ha vinto nella specialità forse più difficile, il singolo.

         

Anna ha condotto la gara in maniera impeccabile, gestendo al meglio le forze e riuscendo con una rush finale incredibile a superare proprio negli ultimi metri Giulia Bosio (Esperia Torino), la sua compagna di doppio con i colori azzurri della nazionale. Grande gara e vittoria anche per il quattro di coppia senior di Radice, Benazzo, Carando e Vincenti che ha interpretato la gara nella maniera giusta e grazie ad un passo centrale formidabile ha inflitto sul traguardo quasi sei secondi alla Finanza e più di sette al Saturnia.

Importante medaglia di bronzo anche per Zamariola e Rotta nel doppio pesi leggeri, i due ragazzi (entrambi ancora al primo anno under 23) hanno mostrato carattere resistendo agli attacchi di Esperia, Canottieri Milano e Lavoratori Terni conquistando cosi una medaglia che in questa specialità mancava da molti anni alla Canottieri Cerea.

  

Pinsone, Bardelli, Riccio e Mosso arrivano quarti nel quattro senza ragazzi, dopo essersi allenati duramente per tutto l’anno non era sicuramente questo il risultato sperato. I giovani nostri atleti non possono però avere rimpianti perché hanno dato tutto in gara, gli avversari domenica si sono dimostrati semplicemente più forti.

Settimo posto a 5 secondi dalla medaglia di bronzo per il 4 senza pesi leggeri di Gallo, Zamariola, Rotta e Lovisolo e ottavo posto nel quattro di coppia ragazze per Cazzola, Benazzo, Sotgia e Sciavolino che a causa di un inconveniente tecnico non sono riuscite ad esprimere il loro vero potenziale. Primi campionati italiani per i giovanissimi Tedeschi, Cavallero e Garbo che non sono riusciti a qualificarsi per le finali ma sicuramente hanno guadagnato in esperienza per affrontare al meglio la stagione a venire.
Questi grandi risultati sono frutto del duro lavoro che stanno portando avanti Federico e Beppe in questi anni e della passione per questo sport che trasmettono ai ragazzi; passione che si leggeva chiaramente nei loro occhi lucidi dopo le gare e sul podio con i ragazzi. Mantenendo questa concentrazione, questa dedizione e questa umiltà nel lavoro sono sicuro che la squadra potrà migliorare ancora. Forza Cerea!

Guido Gravina

Taggato con: , , , , , ,