Regata regionale lombarda – Corgeno 22 maggio 2016

La partecipazione alla regata regionale lombarda di Corgeno è stata decisa nell’ottica di verificare il livello di preparazione di diverse imbarcazioni societarie a poche settimane dai campionati italiani delle categorie ragazzi e under 23 (in programma a Varese tra due settimane) in un contesto, quello lombardo, tradizionalmente di alto livello qualitativo.

E le indicazioni sono arrivate chiare, tra luci e ombre, alternando risultati di spessore ad altri meno soddisfacenti.

La nostra ammiraglia per l’occasione era costituita dal due senza pesi leggeri di Pietro Cappelli ed Emanuele Giacosa, i quali, invero in una gara più combattuta del previsto, hanno regolato avversari rivelatisi di buon livello. Per loro si prospettano adesso tre settimane di fuoco, con la seconda regata di Piediluco in programma il 4-5 giugno e, a seguire, i campionati italiani, dove ambiranno ad un posto di prestigio.

Ottimo risultato anche per il quattro di coppia ragazzi di Achille Benazzo, Matteo Russo, Tommaso Lovisolo e Arturo Rotta, i quali, vincendo in relativa scioltezza la loro serie, hanno dimostrato di poter replicare l’ottimo risultato del primo meeting nazionale di Piediluco e di poter dire la loro ai prossimi campionati italiani di Varese.

Nella stessa specialità, ma in un’altra serie, sesto posto per l’equipaggio B del quattro di coppia ragazzi composto da Francesco Torta, Simone Voci, Paolo Bucci e Alberto Properzi. E’ verosimile il loro passaggio alla specialità del quattro senza in vista di Varese.

Sesto posto anche per Francesco Curiale nella specialità del singolo ragazzi.

Doppia gara nelle categorie senior e pesi leggeri per il doppio composto da Andrea Perrelli e Vittorio Pia, che tra i loro pari peso hanno spuntato un quinto posto per poi pagare lo scotto nella gara successiva contro i senior.

Gare invece particolarmente difficili per il settore ragazzi femminile. Da anni ormai le società lombarde preparano le migliori atlete a livello nazionale, rendendo veramente difficile ogni confronto diretto; il nostro quattro di coppia composto dalle sorelle Eugenia e Benedetta Sertorio, Eleonora Donato e Gaia Russo ha potuto solamente cercare di limitare i danni in una batteria proibitiva di altissimo livello in cui ha incontrato gli equipaggi che verosimilmente ambiranno alle primissime posizioni ai prossimi campionati italiani. Parimenti, il due senza ragazze composto da Elisa Geriodi e Marta Riccio ha chiuso la propria serie al quarto posto.

Tra i prossimi appuntamenti, da ricordare:

  • la “Junior City Eight”, regata che si tiene in occasione della seconda prova di Coppa del Mondo di Lucerna (in programma il prossimo fine settimana), in cui figurerà una rappresentativa juniores piemontese in cui figurerà il nostro Leonardo Radice;
  • secondo meeting nazionale di Piediluco, 4-5 giugno 2016 (cui parteciperanno Leonardo Radice e il due senza di Cappelli e Giacosa)
  • i campionati italiani delle categorie ragazzi e under 23, in programma a Varese in data 11-12 giugno.

Cerea!

Andrea Verhovez

Pubblicato in Tutte le notizie